L’angolo del medico

Leggete quanto c’è scritto nell’interessante “Curarsi con i libri” (di Ella Berthoud e Susan Elderkin) alla voce “disturbi della lettura, acquisto compulsivo” :

 

Li conosciamo quelli come voi. Amate tanto guardare e toccare i libri che ambite a possederli. Vi basta entrare in una libreria per essere punti dal desiderio. Il vostro più grande piacere nella vita è portare a casa dei libri nuovi e riporli sui vostri scaffali immacolati.   (… )

Se non siete un lettore di e-book, scegliete uno scaffale e destinatelo ai “libri in lettura”. Dovrebbe trovarsi vicino al letto, o vicino a dove leggete di solito, e ospiterà la mezza dozzina di libri ai primi posti della vostra lista. Avvicendateli rapidamente. La regola numero uno sarà che potrete acquistare un libro nuovo solo quando uno degli altri sullo scaffale speciale è stato letto e rimesso a posto negli scaffali normali.

La regola numero due sarà che dovete leggere i libri sullo scaffale speciale nell’ordine in cui ce li avete messi, più o meno.

La regola numero tre sarà che se uno qualsiasi dei libri perde il turno più di una volta a favore di un altro, o rimane sullo scaffale speciale oltre i quattro mesi, quel libro lo regalate ad un amico o lo date in beneficenza.

Non barate, ed entro un anno sarete guariti.

                                                                                                          

A questo punto chi oserebbe negare che la mensola “LibroSuLibro” di TAIL, sembra l’ideale per poter attuare e tenere sotto controllo tutto il processo?

Oltre a dare un tocco di indubbia originalità alla vostra casa.

 

Con l’aggiunta di chiedermi come base quel romanzo che in tanti anni non siete riusciti a leggere e sapendo nel contempo che mai lo farete.

Calder WorksLa Tela del RagnoL'alfabeto nello Spazio